Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_ottawa

Cooperazione Politica

 

Cooperazione Politica

Italia e Canada sono legate da vincoli storici di lunga data, che risalgono all’epoca delle grandi esplorazioni (dopo i Vichinghi, fu Giovanni Caboto il primo europeo a sbarcare a Terranova nel 1497) e sono stati poi alimentati dall’importante emigrazione italiana in Canada a partire dalla seconda meta’ dell’Ottocento, dal rilevante ruolo svolto dalle Forze Armate canadesi nella Campagna d’Italia durante la Seconda Guerra Mondiale (con l’episodio saliente della battaglia di Ortona del dicembre 1943), ma anche dalla comune partecipazione comune nelle operazioni internazionali negli ultimi decenni (tra le quali, in particolare, la missione ISAF in Afghanistan e, da ultimo, la coalizione per la lotta al Daesh).

Aspetto caratterizzante delle relazioni bilaterali, che si articolano oggi in un’ampia rete di rapporti commerciali e di cooperazione industriale e in una sviluppata collaborazione in ambito scientifico ed accademico, e’ la presenza di una grande e dinamica comunità italo-canadese. Oggi i cittadini italiani residenti in Canada sono oltre 131mila, mentre circa 1,5 milioni di canadesi (oltre il 4% della popolazione totale) dichiarano di avere origini italiane. Nel quadro del modello multiculturale del Canada, gli italo-canadesi costituiscono oggi una componente pienamente integrata in tutti settori della societa’ (nella politica, nel mondo degli affari, nell’informazione, nella cultura e nello sport) ed un esempio per le comunità di più recente immigrazione.

In politica estera, la qualità delle relazioni tra Italia e Canada si manifesta in una tradizionale comunanza di approcci nella maggior parte dei fori multilaterali e delle organizzazioni internazionali. I due Governi mantengono infatti una continua consultazione nel quadro delle Nazioni Unite, della NATO, del G7 e del G20 ed hanno posizioni simili su gran parte delle grandi questioni internazionali. Entrambi i Paesi sono impegnati nei teatri di crisi e nel contrasto al terrorismo internazionale, nella lotta alle mutilazioni genitali femminili ed i matrimoni forzati, nella difesa dei diritti umani fondamentali e delle libertà religiose, nella tutela della maternità e dell'infanzia.

Dopo la sospensione da parte del Governo di Ottawa, nel settembre 2012, delle relazioni con Teheran, l’Italia ha inoltre assunto il ruolo di potenza protettrice per la tutela degli interessi canadesi in Iran.
Si segnala altresi’ che, l’Italia, che ha una lunghissima tradizione di ricerca scientifica nell’Artico, ha molto apprezzato il sostegno fornito dal Canada per il riconoscimento dello status di Osservatore del Consiglio Artico in occasione della riunione ministeriale di Kiruna (15 maggio 2013).

L’Italia, infine, in quanto Stato fondatore ed uno dei principali membri dell’Unione Europea, ha sostenuto con convinzione i negoziati tra UE e Canada per il “Comprehensive Economic and Trade Agreement” (CETA), la cui finalizzazione e’ stata annunciata a Ottawa il 26 settembre 2014.


20