Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_ottawa

La diffusione della lingua italiana nel mondo

 

La diffusione della lingua italiana nel mondo

La lingua italiana figura al terzo posto (dopo il cinese e lo spagnolo) quale "madre lingua non ufficiale" e ogni anno mezzo milione di studenti frequentano corsi di lingua italiana fuori dall’Italia, in tutti i paesi del mondo.
Perché lo fanno?

L’italiano è una lingua di cultura. Gli splendori dell’Italia in campo culturale e artistico sono ben conosciuti ed apprezzati a livello mondiale; secondo i dati più recenti dell’UNESCO ben il cinquanta percento dei tesori artistici al mondo si trovano in Italia. Conoscere l’italiano significa avere accesso a un patrimonio letterario di fondamentale importanza per la storia d’Europa, a testi umanistici e scientifici di valore, alla produzione teatrale, musicale, operistica, cinematografica e televisiva italiana.

L’italiano è una lingua di studio. Sono molti gli studenti che ogni anno decidono di frequentare le nostre Scuole, le nostre Università, le nostre Accademie, le nostre biblioteche. Alcuni studenti hanno infatti indicato che avere l'italiano come lingua di specializzazione nel proprio curriculum universitario accresce sensibilmente la possibilità di un impiego post-laurea, non solo presso le ditte italiane operanti in Canada, ma anche per ditte canadesi con sedi in Italia e naturalmente presso le Organizzazioni Internazionali.

L’italiano è una lingua di lavoro. Manager, investitori, tecnici, maestranze, lavoratori entrano in contatto con il mondo industriale, artigianale e dei servizi italiano che varca le frontiere del nostro paese. Non bisogna dimenticare il presente dell’Italia di paese moderno e dinamico e dei progressi dell’Italia contemporanea, dei traguardi raggiunti negli ultimi cinquant’anni: da un paese povero, agricolo e rurale, ricco solo di monumenti ed opere d'arte, l’Italia è diventata una potenza industriale globale, collocandosi al sesto posto tra i paesi maggiormente industrializzati. L’Italia è anche fra i dieci principali partners commerciali del Canada ed è nota per l’alta qualità dei prodotti "tipici" quali l’abbigliamento, le calzature, i mobili, gli articoli di arredamento e per i prodotti provenienti dal settore industriale - in particolare le macchine utensili, l’industria aerospaziale, la robotistica, le telecomunicazioni e l’industria chimica.

Tutto ciò spiega il crescente interesse nel mondo per la lingua italiana. Infine, parlando Italiano la visita al nostro paese e alla sua gente ospitale e accogliente diventa un autentico piacere, tra città d’arte, meraviglie della natura e bonta’ tutte da gustare!



42