Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_ottawa

Gentiloni da Trudeau: 'Italia e Canada condividono la stessa linea su molti temi"

Data:

21/04/2017


Gentiloni da Trudeau: 'Italia e Canada condividono la stessa linea su molti temi

ANSA: "Italia e Canada condividono la stessa linea su diversi temi e può essere utile anche perché quest'anno noi presediamo il G7 e il Canada lo farà il prossimo anno. Viviamo tempi interessanti e la nostra comune visione ci aiuterà". Lo ha detto il premier Paolo Gentiloni nel corso dell'incontro a Ottawa con il primo ministro del Canada Justin Trudeau.

"Io credo che se ciascuno dei 27 paesi dell'Unione avesse l'atteggiamento che ha avuto il Canada che ha accolto 4000 rifugiati in un anno noi faremmo un bel passo in avanti nella soluzione al problema, io non posso che citare il Canada come esempio positivo e anzi dico all'Ue di prendere esempio da questo Paese in cui non ci sono stati sconvolgimenti sociali ma è emersa la civiltà del sistema", ha poi spiegato il premier italiano.

"Restiamo fermi nel nostro appoggio e sostegno ai cugini francesi in seguito al terribile attentato, siamo risolti a restare fermi di fronte agli attacchi del terrorismo, i nostri cittadini ovunque siano devono sentirsi in sicurezza e questo argomento sarà trattato nel corso del G7 e sono lieto di poter discutere con loro", ha poi aggiunto Trudeau nella conferenza stampa al termine del bilaterale.

"E' un grande piacere incontrare Gentiloni. Abbiamo molte cose di cui discutere: il G7 che a maggio sarà ospitato in Sicilia e numerosi temi internazionali. L'incontro è anche un'opportunità di approfondire e rafforzare l'amicizia che esiste tra Italia e Canada", ha porseguito Trudeau. "Voglio ringraziare il governo italiano per aver sostenuto con forza il Ceta", l'accordo di libero scambio tra Unione europea a Canada. "Siamo estremamente allineati nel lavorare insieme per il bene dei nostri cittadini", ha concluso ringraziando Gentiloni "per la leadership che esercita nel G7".


703