This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK
ambasciata_ottawa

Riunione del “Sistema Italia” in Canada

Date:

01/27/2017


Riunione del “Sistema Italia” in Canada

Si e’ svolta il 27 gennaio ad Ottawa la riunione di coordinamento degli Enti preposti alla promozione della presenza italiana in Canada.

Alla Riunione hanno partecipato i Consoli Generali italiani a Toronto, Montreal e Vancouver, i Direttori degli Istituti Italiani di Cultura, i rappresentanti del Ministero della Difesa, di ICE Agenzia, delle Camere di Commercio italiane, della Banca d’Italia, dell’ENIT e di alcune tra le piu’ importanti aziende italiane operanti in Canada: Alitalia, Ariston Thermo Group, Campari, Delmar Chemicals, Enel Green Power, Fincantieri, IDS North America, Leonardo, Rina Services, Silfab Ontario, Stoeger (gruppo Beretta), Thor & Partners.

Scopo della riunione e’ stato concordare la strategia complessiva di promozione della presenza italiana in Canada per il 2017, un anno che si preannuncia contrassegnato da importanti novita’ per i rapporti commerciali bilaterali, alla luce della prevedibile applicazione provvisoria del Comprehensive Economic and Trade Agreement (CETA) tra Unione Europea e Canada. Il Canada – e’ stato rilevato nel corso dell’incontro – è stato considerato dalla Quinta riunione della cabina di regia per l’internazionalizzazione del 27 ottobre scorso Paese prioritario per le prossime missioni imprenditoriali a guida politica nel continente americano.

All’esito dei lavori – che hanno visto anche la partecipazione di David Lametti, Sottosegretario al Commercio Internazionale del Governo federale canadese che dal 30 gennaio ricoprira’ l’incarico di Sottosegretario per l’Innovazione, la Scienza e lo Sviluppo Economico – sono emerse le seguenti linee direttrici dell’azione promozionale del Sistema Italia: promozione del CETA, agroalimentare, infrastrutture, aerospazio e difesa, industria creativa e cooperazione scientifica.

Il Sottosegretario Lametti ha sottolineato che questo e’ un momento straordinario per far crescere le nostre relazioni commerciali oltre i settori consolidati, puntando sull’innovazione tecnologica per gettare le basi di un partenariato solido e duraturo.

Sul piano dell’interscambio bilaterale l’Italia si è confermata nel 2016 all’ottavo posto fra i Paesi fornitori del Canada, con un volume che ha raggiunto i 9 miliardi di $CAN, ed una crescita del nostro export del + 3% rispetto allo stesso periodo del 2015. A trainare le nostre esportazioni nel mercato canadese sono stati principalmente macchinari e apparecchiature, veicoli, agroalimentare e comparto farmaceutico.

c3m6mkxwiaemwx7

c3maj4mwyaaxtsl

c3mkyukxaaeu1vs

c3mig0owcaa65nu


684