This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK
ambasciata_ottawa

Canada: l’Ambasciatore d’Italia Gian Lorenzo Cornado e l'On. Francesca La Marca ribadiscono il no alla soppressione dei corsi di lingua italiana in Ontario

Date:

05/31/2016


Canada: l’Ambasciatore d’Italia Gian Lorenzo Cornado e l'On. Francesca La Marca ribadiscono il no alla soppressione dei corsi di lingua italiana in Ontario

Il 31 maggio a Toronto l'Ambasciatore d’Italia in Canada, Gian Lorenzo Cornado, e l'On. Francesca La Marca, Deputata del Parlamento italiano eletta nella Circoscrizione estero, Ripartizione America Centrale e Settentrionale, hanno nuovamente preso parola in difesa dell'insegnamento della lingua italiana in Ontario, partecipando all’incontro convocato dallo York Catholic School Board per una consultazione pubblica sull'ipotesi di soppressione dei corsi di italiano. Lo York Catholic School Board ha infatti preventivato nei giorni scorsi la possibile chiusura di circa 400 corsi integrati di lingua italiana in 23 scuole attualmente frequentati da 8.500 studenti.

L'Ambasciatore Cornado e l'On. La Marca avevano già rivolto un forte appello alle autorità di governo locale nei giorni scorsi a favore del mantenimento dei corsi di italiano. "Insegnare l'italiano" ha detto l'On. La Marca - costituisce innanzitutto un atto di rispetto nei confronti di una comunità che ha contribuito così tanto alla costruzione di questo Paese" ; "privare gli studenti dell’opportunità di apprendere l'italiano significa privarli di uno dei più importanti aspetti della loro identità - la loro lingua di origine".

“Gli effetti di questo taglio sarebbero allarmanti per la lingua italiana, la cultura italiana e per la stessa comunità italo-canadese" - ha affermato l'Ambasciatore Cornado prendendo la parola dinanzi al Board - "ancor più perché avrebbero luogo nella terra del multiculturalismo e alla vigilia dell'"Italian Heritage Month" che si appresta ad essere celebrato in Ontario”. “Il programma di insegnamento dell’italiano in Ontario” – ha sottolineato l’Ambasciatore – “rappresenta una innegabile storia di successo, che ha permesso di preservare la lingua di origine, la cultura e la tradizione di una comunità solida, integrata e dinamica come la comunità italocanadese. Qui vi sono quattro generazioni di italocanadesi che hanno tramandato, insieme all’apprendimento dell’italiano, la gratitudine verso un Paese che ha dato loro la possibilità di realizzare i loro sogni e le loro speranze”.

L’Ambasciatore Cornado nei giorni scorsi ha già sensibilizzato sul tema il Primo Ministro dell’Ontario, Kathleen Wynne, ed il Ministro provinciale dell’Educazione, Liz Sandals, ed è intervenuto pubblicamente a Toronto, il 26 maggio in occasione dei “Business Excellence Awards” della Camera di Commercio Italiana dell’Ontario ed il 29 maggio in occasione delle celebrazioni della Festa Nazionale.


527